martedì, ottobre 11, 2005

Vita da ufficio n°... non mi ricordo, supponiamo 6

Eccoci a rinverdire la potente rubrica della vita da ufficio.

Ieri pomeriggio, mentre stavo alacremente lavorando alle pagine del sito dell'Ufficio Sport, giunge improvvisa una telefonata da un ufficio del piano superiore (sempre perchè si dice il peccato e non il peccatore), così rispondo col mio ormai proverbiale "Ufficio Internet"... tanto proverbiale che anche alla mia festa di laurea mentre aprivo al citofono son partito con un "Ufficio Interent" per apostrofare i convitati... e dall'altra parte una voce in pieno panico mi dice: "Lth, presto, sono qui al telefono con l'onorevole, ed ho una cosa urgente da fare, ma non so cosa sia successo al mouse, io muovo, clicco, sposto, ma lui non ne vuole sapere di funzionare. HELP!!!
Capirai... pure se volessi dileguarmi, con l'on. che ha sentito una tale filippica come fo?, così preso il sorriso di plastica da intervento tecnico, ed inforcato berretto, luger e pacchetto di sigarette, mi sono diretto verso la stanza in emergenza.

Arrivo e trovo la Sig.ra al telefono in telefonata privata... alla faccia dell'emergenza... e con davanti a lei un portatile con un mouse USB, affianco al monitor del computer fisso.

Mi avvicino alla scrivania, le sorrido (paio celophane increspato) e chiedo "Qual'è il problema?", lei, liquidato l'amico, si volta verso il computer e fa... "vedi, non si muove il mouse" e nel mentre smanetta con il mouse attaccato al portatile.

Resto indeciso due secondi, il tempo necessario per pensare se valga la pena mascherare la pena del momento, oppure sparare senza offrire la sigaretta... opto per l'opzione due. Questo giro è troppo grande... quindi sparo.
"Per forza, il mouse è QUESTO" e così dicendo prendo il mouse wireless che l'on. aveva spostato sul mobile affianco alla scrivania per poter lavorare meglio col portatile.

Odore di cordite nella stanza. Silenzio imbarazzato, poi ovvia realizzazione della figura fatta. Quando spari è sempre così, la sorpresa si disegna sui loro volti e non possono mascherarla. A volte la sigaretta che li mette sul chi vive non è un bene...

2 commenti:

s ha detto...

fantastico....

ma che ci fai con un pacchetto di sigarette quando tu non fumi? (no, vero??)

ora non vorrei fare commenti di questo tipo (ma li faccio lo stesso :-)) ma se lavorassi per un altro partito magari non avresti a collaborare per siffatti personaggi, noo?!?
:p

Lthandius ha detto...

Ti rispondo nel piccolo post aggoirnato di oggi... quello che si chiama... Herr utente ha chiamato?